L’iniziativa: La Guida Galattica al Coronavirus per bambini e bambine curiose.

Segnalimo questa splendida iniziativa. Un bellissimo esempio di “rete”: i quattro Musei dei Bambini italiani (Children’s Museum di Verona, Explora il Museo dei Bambini di Roma, MUBA – Museo dei Bambini Milano e La città dei bambini e dei ragazzi di Genova) hanno fatto rete promuovendo una guida (galattica) per bambini, bambine e genitori per far capire loro cosa stia succedendo.

Una guida gratuita e scaricabile per spiegare ai bambini e alle loro famiglie questo “microbo venuto da lontano” che sta cambiando le abitudini di tutti.

Una guida gratuita e scaricabile, in italiano e in inglese, che pone l’accento sulla prevenzione, a partire dai piccoli gesti di ogni giorno.Il racconto ricalca le grandi storie dell’infanzia: un microscopico nemico da sconfiggere che proviene da posti lontani, medici e scienziati che si trasformano in eroi e necessari gesti di prevenzione, spiegati quasi come un gioco ai piccoli lettori, da condividere per il bene dell’intero Pianeta.

Oppure trovate qui https://www.cmverona.it/guida-galattica-coronavirus/ tutte le versioni in altre lingue

Ti è piaciuto?  Condividilo sui social network

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

GLI ALTRI ARTICOLI DEL BLOG

DPCM DEL 12/10/2020 Il DPCM approvato stanotte ci richiede di essere ancora più prudenti perciò ricordo che come sempre effettueremo anche nella nuova sede di

Gli albori delle … favole spettinate

eccola Annamaria, una delle nonne speciali che nell’ultima decade, con altre temerarie di Raggio di sole nei corsi di scrittura meditativa “Bene-vol-mente arte e cura“,

Anim’Arti – Arte&Terapia terzo incontro

Ormai lo sapete, a noi piace iniziare i nostri incontri con una sana meditazione. Rilassarsi un po’, lasciare andare pensieri e preoccupazioni e stare soli con

Anim’Arti – Arte& Terapia secondo incontro

Nell’incontro precedente abbiamo riflettuto su cosa significa rimanere -senza- le nostre abitudini, i ritmi e la piena libertà di muoversi, ciò ha permesso ad ognuno