Il bando regionale è concluso il 24.12.2020

Anim’Arti – Arte&Terapia terzo incontro

Ormai lo sapete, a noi piace iniziare i nostri incontri con una sana meditazione. Rilassarsi un po’, lasciare andare pensieri e preoccupazioni e stare soli con se stessi. Questo diventa il momento di ripristino delle energie e di riequilibrio interiore. 

Le danze si aprono con l’esperienza vissuta durante la settimana in cui ci ha visto protagonisti di una evoluzione del nostro personaggio, che dal foglio davanti a me è passato tre le mie mani.

La concretizzazione è un atteggiamento individuale che muove ciascuno di noi e passa dall’idea all’azione. Per comprendere meglio i movimenti che sottendono questo processo arte-terapico andiamo a leggere, tutti insieme, alcuni spunti tratti da diversi autori, in relazione all’ intenzione. 

-È meglio chiarirsi le idee prima di iniziare, ma è anche meglio iniziare prima di chiarirsi le idee-

Cosa aspettiamo: let’s go!

Cerchiamo i materiali di riciclo che troviamo in casa, aggiungiamo tutta la fiducia che riusciamo e una buona dose di creatività, così siamo pronti per realizzare i nostri “puppets”.

Abbiamo già i primi esempi, attendiamo ora la nascita di molte creazioni.
E perché no? Se ancora trovate qualche resistenza, il Maestro d’Arte ci esorta alla libertà: 

” Facciamo sfidare ai personaggi che abbiamo creato le nostre paure!”  

Abbiate fiducia in voi stessi, lasciate andare le aspettative, perché la creatività non va mai giudicata.

LE OPERE RISPLENDONO DI BELLEZZA QUANDO VI LASCIATE ANDARE.

Ti è piaciuto?  Condividilo sui social network

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

GLI ALTRI ARTICOLI DEL BLOG

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Volontarie e professioniste, mamme e caregiver, sono tantissime le donne che ruotano attorno all’associazione Raggio di Sole e ai suoi innumerevoli progetti, tra cui Albero

COSA C’E’ DIETRO AD UN MERCATINO

L’ultimo anno è stato difficile per tutti. Difficilissimo per chi, oltre all’ingombrante presenza del COVID, deve reinventarsi ogni giorno nel difficile percorso della malattia. A

1^ AFFIANCARE PER RITROVARE INSIEME LEGGEREZZA

Un incontro d’equipe di Albero Spettinato agli albori del progetto illumina anche il metodo di affiancamento dei Volontari Accogliamo in sede i referenti di Gea

2^ follia del volontariato

TRACCIA PER UN PERCORSO DI VOLONTARIATO CON ALBERO SPETTINATO Questo scritto segue il video sulla “follia” del Volontariato in cui commento questa Follia del volontariato:

UN ANNO DI NOI

Questo che sta per finire è stato un anno intenso, un anno in cui, grazie ad un tenace lavoro di volontari e professionisti, il nostro

3^ Che cosa ci rende felici?

13. 10 . 2020 FORMAZIONE VOLONTARI – Monica Sutti nella bella sede Nuova in Via Silva, 67 – Marano Vic.no VOLONTARI di Albero spettinato Introduzione: